Scarnafigi: Per la vicinanza al territorio in questi mesi di pandemia

Onorificenza al Merito per il Maresciallo De Iaco

C'è anche il Maresciallo Michele De Iaco, comandante della Stazione dei Carabinieri di Scarnafigi, tra i 27 cittadini e ufficiali della Granda che sabato 18 dicembre, per mano del Prefetto di Cuneo, Fabrizia Triolo, hanno ricevuto l'Onorificenza dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana” conferita dal Presidente della Repubblica. Quest’anno sono stati  premiati, tra gli altri, gli appartenenti all’Arma dei Carabinieri ed alla Guardia di Finanza che, nel corso della pandemia, si sono spesi con tenacia ed abnegazione non solo nell’attività di controllo del rispetto delle misure di prevenzione del contagio e nella repressione di ogni forma d’illegalità, ma soprattutto per l’instancabile azione di prossimità e vicinanza svolte a favore delle popolazioni, in particolare quelle dei piccoli centri e nei confronti delle fasce più deboli. «Se dovessi dare un titolo a questa giornata parlerei di riconoscenza, per queste persone che hanno dato tempo e impegno, riconosciuto dalla comunità-ha affermato il Prefetto di Cuneo, Fabrizia Triolo- Grazie per il vostro contributo al Paese». Durante la cerimonia di premiazione c'erano anche il sindaco di Scarnafigi, Riccardo Ghigo, ed alcuni  amministratori cittadini: «A nome di tutta la comunità scarnafigese- afferma Ghigo- ringrazio il Maresciallo De Iaco e l'Arma dei Carabinieri per l'importante opera svolta sul territorio del nostro Comune, soprattutto in questo difficile periodo».