Racconigi: A fine gennaio chiude Oasi del Fresco

«Così il nostro commercio è destinato a soccombere»

La decisione affidata ad un post pubblicato sulla pagina Facebook nelle scorse settimane: a fine gennaio Oasi del Fresco chiude. L’attività di vendita surgelati e prodotti ittici che si trova all’angolo tra via San Giovanni e via Principe Amedeo dopo dieci anni chiude i battenti.
I pesanti rincari del costo dell’energia, una pressione fiscale sempre più alta, sommata al crescente costo delle materie prime hanno indotto la titolare, Antonietta Cauduro ha prendere una decisione sofferta, ma inevitabile.
L’intervista sul Corriere in edicola da giovedì 13 gennaio.
 

Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies. Maggiori informazioni.