4 chiacchiere dal barbiere di Danilo Girello

MI HANNO CHIESTO PERCHÉ CORRI? HO RISPOSTO PERCHE TU STAI FERMO? (J. Wariner)

L’ aforisma di cui sopra, calza a pennello quando ormai si è prossimi allo start della settima edizione della” mezza maratona del marchesato tra i frutti in fiore” gara nazionale di podismo, con partenza e arrivo nel centro di Saluzzo. 
Tre anni fa gli iscritti furono 780, nell’edizione 2022 dopo il lungo pit stop causa Covid, gli organizzatori si augurano di battere il record di 850 pettorali del 2016. 
Sulla linea di partenza, come sempre annunciati dallo speaker ufficiale Giacomo Casalloni, si schiereranno i top runner maschili e femminili: atleti fantastici capaci di volare sulle strade a 20 km orari, media che non riuscirei a tenere manco in bicicletta. I migliori si contenderanno medaglie e ricco montepremi della classifica generale, così come gli alpini gareggeranno per assicurarsi il trofeo ANA “Renato Chiavassa”: per la donna più giovane il trofeo ANPI “Paola Sibille”. 
Dal primo all’ultimo concorrente ci sarà adrenalina alle stelle e il sogno di battere il proprio record personale con tanta riconoscenza verso tecnici come Oscar Giusiano dell’Atletica Saluzzo e Giulio Peyracchia della Podistica Valvaraita capaci di farti innamorare di questo sport! 
Per le mie ginocchia non ho ancora capito se mi faccia bene correre, ma con ammirazione all’arrivo sarò felice di abbracciare due amici: Roberto Sardi e Gianvi Cavallero che, malgrado le 70 e più primavere, continuano a macinare chilometri per corse, corsette & maratone.
Buona “mezza” a tutti!