ciclismo: finale mozzafiato della Sanremo - Cuneo

A Cuneo vince la maglia ciclamino Arnaud Demare

Tappa del Giro d’Italia tutt’altro che banale e noiosa quella che si è conclusa oggi pomeriggio in Corso Nizza a Cuneo. Fuga o volata era il dilemma della vigilia di questa tredicesima tappa della corsa rosa 2022 ed il dubbio ha tenuto banco per tutti i 150 km di gara da Sanremo a Cuneo.
Un drappello di cinque fuggitivi, Nicolas Prodhomme (AG2R Citroën Team), Filippo Tagliani (Drone Hopper – Androni Giocattoli), Julius van den Berg (EF Education-EasyPost), Mirco Maestri (EOLO-Kometa) e Pascal Eenkhoorn (Jumbo-Visma), in seguito ridottisi a quattro per il cedimento di Tagliani sul Colle di Nava, ha reso la vita veramente durissima al gruppo ed alle squadre dei velocisti. In un braccio di ferro davvero emozionante la fuga di giornata ha tenuto testa per tanti km al gruppo inseguitore ed è arrivata ancora con qualche metro di vantaggio sino in Piazza Galimberti, sotto lo striscione dell’ultimo km.
A quel punto, esaurito anche l’ultimo tentativo disperato di Mirko Maestri, la Groupama-FDJ della maglia ciclamino  Arnaud Démare ha fatto un lavoro eccezionale per il suo velocista che non ha deluso le aspettative ed ha tagliato per primo il traguardo su Phil Bauhaus (Bahrain-Victorious) e Mark Cavendish (Quick-Step Alpha Vinyl Team).
Quarto posto per Fernando Gaviria (UAE Emirates) e quinto per Alberto Dainese (DSM),
In classifica generale resta in rosa Juan Pedro Lopez (Trek-Segafredo) ma la Sanremo – Cuneo è stata fatale ad uno dei massimi pretendenti alla vittoria finale. Il francese Roman Bardet (Team DSM), vittima di un problema intestinale, infatti, è stato costretto al ritiro poco dopo il via da Sanremo.
ORDINE D’ARRIVO: 

1 DÉMARE Arnaud (Groupama – FDJ) 3:18:16
2 BAUHAUS Phil (Bahrain – Victorious)
3 CAVENDISH Mark (Quick-Step Alpha Vinyl Team)
4 GAVIRIA Fernando (UAE Team Emirates)
5 DAINESE Alberto (Team DSM)
6 CONSONNI Simone (Cofidis)
7 DE BONDT Dries (Alpecin-Fenix)
8 NIZZOLO Giacomo (Israel – Premier Tech)
9 VENDRAME Andrea (AG2R Citroën Team)
10 BAYER Tobias (Alpecin-Fenix)

CLASSIFICA GENERALE: 

1 LÓPEZ Juan Pedro (Trek – Segafredo) 54:37:23
2 CARAPAZ Richard (INEOS Grenadiers) 0:12
3 ALMEIDA João (UAE Team Emirates)
4 HINDLEY Jai (BORA – hansgrohe) 0:20
5 MARTIN Guillaume (Cofidis) 0:28
6 LANDA Mikel (Bahrain – Victorious) 0:29
7 POZZOVIVO Domenico (Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux) 0:54
8 BUCHMANN Emanuel (BORA – hansgrohe) 1:09
9 BILBAO Pello (Bahrain – Victorious) 1:22
10 VALVERDE Alejandro (Movistar Team) 1:23

LE MAGLIE UFFICIALI:

Maglia Rosa, leader della Classifica Generale, sponsorizzata da Enel – Juan Pedro Lopez Perez (Trek-Segafredo)
Maglia Ciclamino, leader della Classifica a Punti, dedicata al Made in Italy – Arnaud Démare (Groupama-FDJ)
Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca Mediolanum – Diego Rosa (Eolo-Kometa Cycling Team)
Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Intimissimi Uomo – Juan Pedro Lopez Perez (Trek-Segafredo)