I ragazzi leggono di Mara Dompè

Pasteur e il virus assassino

Nel bicentenario della nascita del microbiologo Louis Pasteur, Editoriale Scienza porta in libreria un nuovo volume della collana “Colpi di genio” dello scrittore, disegnatore e divulgatore Luca Novelli. Il libro ci racconta in prima persona la vita del microbiologo francese, dalla sua infanzia spensierata in campagna alla carriera di scolaro medio prima e di studente brillante poi, dagli studi sui microbi responsabili della fermentazione di vino e birra a quelli sugli agenti patogeni e le malattie infettive. Nella sua feconda vita di scienziato, Pasteur farà delle scoperte di enorme importanza pratica ancora oggi, tra cui la pastorizzazione, un trattamento termico utile alla conservazione di molti alimenti, che da lui prende il nome, e il primo vaccino della storia. Nelle ultime pagine, un’intervista immaginaria allo spirito dello scienziato nella sua casa-museo di Arbois. 
L’ultimissimo Colpo di genio di Novelli, in uscita in questi giorni, è invece dedicato alla biologa e zoologa statunitense Rachel Carson, universalmente riconosciuta come la madre del movimento ambientalista. Grazie al suo impegno, riuscì negli anni Settanta a proibire l’uso di un insetticida pericoloso e devastante (per la salute e l’ambiente) come il DDT.

Luca Novelli,
Pasteur e il virus assassino, 
Editoriale Scienza, 9,90 euro.