Crissolo: Stagione estiva e pellegrinaggi

Apre il Santuario di San Chiaffredo

Domenica 26 giugno, con una messa solenne alle ore 11, apre il Santuario diocesano di San Chiaffredo di Crissolo.
Comincia dunque la nuova stagione estiva e il Santuario è pronto ad accogliere i tanti devoti e i pellegrini che ogni anno salgono a venerare il santo patrono San Chiaffredo, martire delle fede.
«In questo periodo iniziale celebreremo la messa in Santuario alle ore 11 e alle ore 16 la domenica. Poi, dalla seconda metà di luglio, ci sarà anche la messa feriale alle ore 11. Ad agosto sarà presente anche padre Biscioi, rettore del Seminario copto-cattolico de Il Cairo in Egitto, successore di padre Toma, ora Vescovo di Giza nella zona delle piramidi» spiega il rettore di San Chiaffredo mons. Oreste Franco.
Rispetto agli scorsi anni non sarà necessario osservare misure precauzionali particolari legate alla pandemia. Tuttavia si suggerisce la massima prudenza.
«L’accesso al Santuario avverrà tenendo conto delle prescrizioni di questi tempi. Non è più obbligatorio, ma suggerito, l’uso della mascherina. Si suggerisce inoltre di sanificarsi le mani all’ingresso, mentre le acquasantiere continueranno ad essere senz’acqua» aggiunge don Oreste.
«Si ricorda che sarà sempre possibile, a richiesta, accostarsi al sacramento della confessione» aggiunge il rettore di San Chiaffredo.
Chi desidera far celebrare le messe può rivolgersi in sacrestia oppure telefonare al 334-2740157.
Per essere informati sugli appuntamenti e sulle iniziative in programma al Santuario di San Chiaffredo di Crissolo, si può visitare il sito internet www.santuariosanchiaffredocrissolo.it.