ciclismo: Elisa Balsamo tra le favorite della prova donne

Per il ciclismo di vertice è il momento dei campionati nazionali

In gran parte del mondo ciclistico questa settimana è dedicata alle prove che assegnano i titoli nazionali su strada per le categorie professionistiche ed under23.
Domani, domenica 26 giugno, in Italia si corre la prova più attesa: quella dei prof uomini e donne.
Il cuneese schiera diverse atlete nella prova delle donne che si corre in Emilia Romagna su strade che favoriscono le ruote veloci. Naturalmente le due atlete più attese, per quanto riguarda i nostri tifosi, sono Elisa Balsamo ed Erica Magnaldi.
La campionessa del mondo, in quanto a spunto veloce, è super attrezzata. Il questa gara, però, dovrà vedersela da sola contro tutte.  Ad inizio anno, infatti, Elisa Balsamo ha lasciato il gruppo sportivo delle Fiamme Oro e, correndo per la Trek Segafredo, non avrà compagne al suo fianco essendo ancora tesserate per i gruppi sportivi militari le due italiane sue compagne di squadra, Longoborghini e Paternoster.  Discorso diverso per Erica Magnaldi la quale, considerato il percorso per ruote veloci, correrà verosimilmente in supporto alle compagne di squadra della UAE, Marta Bastianelli e Sofia Bertizzolo in particolare.
Tra i prof uomini che gareggiano in Puglia su percorso accidentato, accanto a prof cuneesi affermati come Diego Rosa e Matteo Sobrero, sarà al via della prova tricolore anche il piaschese Simone Olivero nella formazione del Team Corratec. Per lui, al rientro dopo una indisposizione ed un periodo di riposo, già poter essere al via insieme a tanti campioni è una esperienza più unica che rara.