ciclismo: la campionessa cuneese oggi terza sul traguardo di Olbia

Il Giro d'Italia donne lascia la Sardegna con Elisa Balsamo in maglia rosa

La terza tappa del Giro d’Italia donne conclusasi oggi a Olbia ha visto nuovamente un arrivo a ranghi compatti, ma con i posti sul podio che si sono avvicendati.
Elisa Balsamo, ieri prima, oggi ha dovuto cedere lo scettro di regina dello sprint alla fuoriclasse olandese Marianne Vos, la quale ha piazzato un’altra volata formidabile cui la campionessa del mondo e neo campionessa italiana non è stata in grado di replicare.
Anzi negli ultimi metri la Balsamo si è rialzata di quel tanto che basta per subire anche la rimonta della giovane Charlotte Koll, ieri terza ed oggi seconda.
Il Giro Donne, in ogni caso,  lascia la Sardegna con Elisa Balsamo ancora in maglia rosa.
La Maglia Rosa racconta così il finale di gara che l’ha trovata con le gambe meno brillanti di ieri:
«Gli ultimi dieci chilometri erano veramente difficili e stressanti – ha spiegato Balsamo – abbiamo lavorato tutto il giorno ma sono contenta anche del terzo posto perché il nostro obiettivo principale era tenere la maglia al ritorno dalla Sardegna».
“Marianne Vos è fortissima ed è sempre molto arduo batterla. A volte ci riesco a volte no ma è sempre un onore ed un piacere duellare alla pari con una fuoriclasse cosi”.
Marianne Vos sul podio è visibilmente commossa nonostante quella di oggi sia la sua 31^ vittoria di tappa al Giro d’Italia.
La campionessa olandese racconta cosi la sua volata:
«E’ stato importante prima dello sprint scegliere la giusta posizione perché il finale era tecnico. Poi sono partita a tutta cercando di mantenere la velocità. Cosa penso di Elisa Balsamo? Che è una ciclista fantastica, è fortissima, nonostante la pressione per la maglia iridata»
Domani il Giro donne osserva un giorno di riposo per dare modo a tutta la carovana di rientrare in Italia penisola. La corsa riprende lunedì a Cesena con una tappa con tante salite care a Marco Pantani che chiamano a raccolta le scalatrici. Per noi cuneesi la speranza è di trovare un’altra protagonista in Erica Magnaldi, già tra le migliori in passato nelle salite del Giro Rosa.

3/a tappa | 02/07/2022 | Cala Gonone – Olbia (113 km)
1. Marianne Vos (Jumbo Visma) 2h48’22”
2. Charlotte Kool (Team DSM)
3. Elisa Balsamo (Trek Segafredo)
4. Rachele Barbieri (Liv Racing)
5. Sofia Bertizzolo (UAE Team ADQ)
6. Lotte Kopecky (SD Worx)
7. Emma Norsgaard (Movistar)
8. Silvia Zanardi (Bepink)
9. Georgia Baker (BikeExchange)
10. Chiara Consonni (Valcar – Travel & Service)

Classifica generale:
1. Elisa Balsamo (Trek Segafredo)
2. Marianne Vos (Jumbo Visma) a 6″
3. Georgia Baker (BikeExchange) a 12″
4. Kristen Faulkner (BikeExchange) a 14″
5. Lotte Kopecky (SD Worx)
6. Elisa Longo Borghini (Trek Segafredo) a 17″
7. Annemiek Van Vleuten (Movistar) a 18″
8. Charlotte Kool (Team DSM) a 19″
9. Emma Norsgaard (Movistar) a 20″
10. Marta Cavalli (FDJ) a 27″

CLASSIFICHE MAGLIE GIRO DONNE:
MAGLIA ROSA / UNHCR: Elisa Balsamo – TREK-SEGAFREDO
MAGLIA CICLAMINO / FASTWEB: Elisa Balsamo – TREK-SEGAFREDO
MAGLIA VERDE / DISCOVERY+: Franziska Brauße – CERATIZIT – WNT PRO CYCLING TEAM
MAGLIA BIANCA / EUROSPORT: Franziska Koch – Team DSM.
MAGLIA AZZURRA / IL MESSAGGERO: Elisa Balsamo – TREK-SEGAFREDO