Saluzzo: Procede anche il restauro della sala in Casa Cavassa

Il Pittara arriva nel 2023

Mentre si attende l’avvio dei lavori di ripristino dei locali che ospiteranno “La Fiera di Saluzzo”, l’imponente dipinto realizzato da Carlo Pittara nel XVII secolo, in arrivo dalla Gam di Torino, procedono i lavori di restauro a Casa Cavassa, dove troveranno collocazione le “monete del Marchesato”.
La tela del Pittara, che misura 4 metri per 8, troverà posto nella vecchia cappella della Castiglia grazie all’Art Bonus della Fondazione CrSaluzzo. Si può dire conclusa la fase di progettazione, con l’approvazione da parte della Soprintendenza del progetto esecutivo, ma per il momento gli interventi non sono ancora stati avviati. Il restauro sarà finanziato per 200 mila euro dalla Fondazione CrSaluzzo e per 100 mila euro grazie ai fondi della fusione con Castellar; il progetto di allestimento dell’opera è a cura dello studio professionale degli architetti Andrea Ruggeri e Federica Maffioli. 
Nel 2023 sarà finalmente possibile ammirare “La Fiera di Saluzzo” nei suggestivi, e rinnovati, locali del castello cittadino?
Il 2023 sembra essere, per il momento, l’anno decisivo anche per quanto riguarda l’attesa collezione delle “monete del Marchesato”. 

La notizia completa in edicola sul Corriere di Saluzzo.