Moretta: Inalpi protagonista a Terra Madre - Salone del Gusto

Per una filiera ad impatto zero

Tra gli ospiti dell’edizione 2022 di “Terra Madre – Salone del gusto”, tenutasi al Parco Dora di Torino, c'era anche Inalpi, presente sul palco della Regione Piemonte per un convegno dedicato alla conclusione del progetto Mattm (ora Ministero per la transizione ecologica) dedicato all’economia circolare, messo in atto dall'Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo con il sostegno della Regione. 
Inalpi, che proprio della costituzione e dell’incremento della Filiera del Latte corta e controllata, ha fatto il centro della sua vocazione aziendale, che procede di pari passo con la crescita del territorio, ha raccontato i suoi progetti in via di sviluppo per riutilizzare quelli che attualmente sono considerati scarti di lavorazione, ma destinati a trasformarsi in importanti risorse.
Matteo Torchio, responsabile Marketing e Comunicazione dell’azienda morettese, ha sottolineato come l’aumento dei costi energetici imponga di fatto un’accelerazione dei progetti di economia circolare e di come l’obiettivo di Inalpi sia quello di trasformarsi a breve in un’azienda a zero impatto ambientale.
«Il nostro è stato un progetto di filiera assolutamente innovativo e lungimirante; l’idea di ampliarlo, rendendolo a zero impatto lo è altrettanto: è una sfida per le generazioni future e per il futuro del nostro pianeta che Inalpi ha accolto», le parole di Torchio.