Bagnolo: Banchetti nelle piazze e davanti alle chiese

Giornate di sensibilizzazione sulla donazione organi

Nell’ambito della giornata nazionale del “Sì” per la donazione di organi, tessuti e cellule, il gruppo intercomunale Aido di Bagnolo Piemonte, Barge, Valle Po il 1 e 2 ottobre sarà presente, con oltre 15 volontari, sulle principali piazze-sagrati delle chiese di alcuni Comuni del territorio.
«Come ormai da 30 anni porteremo informazione e promozione sull’importanza della donazione organi e trapianti salvavita.
E quest’anno il gruppo compie trent’anni di attività da quando il 29 ottobre 1992 alcune persone, che ringraziamo di cuore, si sono riunite e, preso atto delle finalità associative, hanno costituito il nuovo gruppo assegnando le cariche di presidente a Sergio Tribolo (presidente per molti anni e tutt’ora con carica di amministratore nell’attuale direttivo), di segretario a Marco Maria Bruno, di vice presidente a Paola Stravicino e Valeria Rosso (attualmente ancora con incarico di vice presidente), di amministratore a Gianni Genovesio. Direttivi che negli anni si sono alternati, sempre nella certezza che la missione perseguita dall’Aido era e rimane improntata sulla cultura della donazione organi per trapianti» spiega il presidente Aido Bruno Vottero.
Quindi sabato 1 e domenica 2 ottobre i volontari saranno a disposizione di chiunque abbia ancora dubbi, perplessità per fugare ogni incertezza o cattiva informazione in merito a queste tematiche, che comportano delle semplici riflessioni sull’importanza della solidarietà umana verso chi ha bisogno di noi e forse anche noi degli altri.
«Anche quest’anno le liste di attesa di persone per un trapianto non sono diminuite, come tutti noi speravamo, ma si attestano ancora su oltre 8.300 persone di cui oltre 200 bambini. Numeri che variano di giorno in giorno: qualcuno riceve la fatidica chiamata al trapianto ma molti altri non la riceveranno in tempo. Questa società civile non può più accettare morti premature per mancanza di organi vitali di persone che ci hanno lasciati senza aver fatto una scelta consapevole in vita, accettando di donare dopo la morte.
Ed allora un piccolo sforzo: mentre andate in chiesa o passeggiate in piazza il 1° e 2 ottobre e vedete un punto informativo Aido, avvicinatevi, informatevi e aderite alla donazione organi.
Vi daremo materiale informativo, potrete compilare il modello di consenso alla donazione degli organi e ritirare una bella pianta di Anthurium che curerete con amore nel rispetto di chi vi ringrazia per il vostro gesto di solidarietà» aggiunge il presidente dell’Aido Bagnolo, Barge e Valle Po.

Ecco le località dove saranno presenti i volontari Aido
Bagnolo P.te: domenica 2 ottobre sagrato chiesa di S.Pietro ore 8,30-12; chiesa di Villar e Villaretto ore 9,30-12.
Barge: domenica 2 ottobre sagrato chiesa S.Giovanni Battista ore 8-12.
Envie: sagrato chiesa S.Marcellino sabato 1 ottobre ore 16-18.30, domenica 2 ottobre ore 9.30-11.30.
Revello: domenica 2 ottobre piazza Denina ore 9-11.
Sanfront: sabato 1 ottobre sagrato  chiesa S.Martino ore 17.30-19.30.
Paesana: sabato 1 ottobre chiesa S.Margherita ore 17.30-19, domenica 2 ottobre chiesa S.Maria ore 8.30-10.
Gambasca: domenica 2 ottobre sagrato chiesa parrocchiale ore 9.30-11.30.

Info: bagnolopiemonte@aido.it, 366-3710996, www.aido.it.