Racconigi: Gli impegni della maschera racconigese

Giandoja, tra passato, presente e futuro

Giancalo Gribaudo, in arte “Nini”, come tutti lo chiamano a Racconigi, veste i panni della maschera più popolare del Piemonte fin dal 2007, quando ha ereditato il testimone da Aldo Mano, dopo aver iniziato a frequentare il mondo delle sfilate all’età di 16 anni, prima con il gruppo dei “Drolu” e poi con quello dei “Bat si dent”. Ha tirato fuori il costume dalla naftalina, e lo ha già indossato sabato scorso, in occasione della prima uscita ufficiale, al Carnevale di Vigone.
Una chiacchierata con la maschera per affrontare tematiche attuali: il weekend racconigese a fine febbraio, passando per i ricordi delle vecchie edizioni, quando il Carnevale era tutta un'altra cosa, ai suoi progetti futuri.
Il servizio completo sul Corriere in edicola da giovedì 26 gennaio.