Via che vai di Anna Maria Faloppa

Giardini Lalla Piovano Torta

“Lalla” Eralda Maria Torta in Piovano (Cuneo,1905 - Saluzzo, 2002) fu una scrittrice per l’infanzia, vincitrice nel 1983 del Premio Andersen-Baia delle Favole con la saga dei nanetti “Karrigans”, che tuttavia accettò di pubblicare solo un libro: “Marietta” con l’editore L’Astrologo di Cuneo, cedendo alle insistenze della  disegnatrice monregalese Cinzia Ghigliano.
Infatti la Signora, sposa a 16 anni del ragioniere Matteo Alberto Piovano (Torre Mondovì, 1895 - Saluzzo,1995,  direttore della Cassa di Risparmio di Saluzzo per  35 anni fino al 1958) e dedita interamente alla famiglia, preferì   rimanere sempre, come diceva lei stessa, “debitamente modesta”.  E la modestia, la cordialità e la signorilità erano i tratti distintivi del suo carattere rimasti nel ricordo comune, così come il rapporto di amicizia e di mecenatismo con il pittore Matteo Olivero, di cui la Signora sapeva raccontare con vivacità le bizzarrie d’artista, le svagatezze d’uomo  e gli slanci generosi del cuore. 
Lalla aveva ereditato la fantasia e il gusto del raccontare dalla mamma, che inventava storie dalle illustrazioni dei giornali. Da parte sua la bimba aveva imparato da sola a leggere e scrivere, ritagliando le lettere dai quotidiani acquistati dal padre e chiedendone il nome alla mamma. Così continuò a scrivere per tutta la vita fiabe, racconti, non sense, filastrocche diffuse attraverso il passaparola. Nel 1988 donò tutti i suoi inediti alla Biblioteca di Saluzzo, nonostante l’interessamento della Biblioteca del Centro studi per la Letteratura giovanile di Genova. 
Il 30.07.2008 la Giunta comunale le ha dedicato il piccolo “giardino pubblico Lalla Piovano Torta” inaugurato il 17 settembre dello stesso anno, accogliendo la proposta del giornalista Alberto Gedda, autore di una delle rarissime interviste alla schiva scrittrice. Opportunamente arredato con giostrine e giochi per i bimbi, il giardino si apre lungo il viale sud dell’ottocentesca Piazza d’Armi, all’inizio di corso Don Soleri.